Sette volte campioni del mondo con il Pesto Genovese DOP

Ogni due anni a Genova, nel Salone del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, organizzato dall’Associazione Culturale e Gastronomica Palatifini, si tiene l’evento finale del Campionato Mondiale di Pesto Genovese al Mortaio, con un centinaio di concorrenti, selezionati dalle “primarie” svolte in Italia e nel resto del mondo, che si sfidano a colpi di pestello per preparare la più famosa delle salse italiane, il Pesto Genovese a Denominazione di Origine Protetta.

E l’ingrediente principe del pesto dei campioni è il basilico – altrettanto DOP – seminato in serra, coltivato e raccolto a Celle Ligure, nelle serre dell’Azienda Agricola di Paolo Calcagno. L’aria e la terra ligure, a due passi dal mare e riparata alle spalle dai primi contrafforti degli Appennini, rendono il Basilico Genovese DOP inimitabile e indispensabile per la preparazione del pesto.

Il Campionato è l’evento clou di una serie di iniziative per la promozione del territorio e delle eccellenze turistiche ed enogastronomiche della Liguria. Culminate quest’anno (2018) con la Settimana dedicata dalla Regione Liguria a Orgoglio Pesto, che ha consentito di raccogliere decine di migliaia di firme a sostegno della candidatura del Pesto Genovese DOP a patrimonio mondiale dell’Unesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *